EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Shopping tourism: fenomeno in crescita

05/11/2018 17:22
La seconda edizione dell'evento, organizzato da Risposte Turismo, quest’anno è in partnership con l'Agenzia regionale Toscana Promozione Turistica. L'appuntamento è a Firenze venerdì 23 novembre

Si alza il sipario sulla seconda edizione di “Shopping Tourism - il forum italiano”, appuntamento dedicato al fenomeno dello shopping tourism ideato e organizzato da Risposte Turismo, società di ricerca e consulenza a servizio della macroindustria turistica, quest’anno in partnership con l'Agenzia regionale Toscana Promozione Turistica. L'appuntamento è a Firenze venerdì 23 novembre. 

La prima edizione si è tenuta lo scorso anno a Roma, con oltre 250 partecipanti, il forum fa tappa ora a Firenze venerdì 23 novembre, per una giornata di studio, dibattito e business networking su un fenomeno consolidato e in forte crescita a livello internazionale e dalle grandi potenzialità anche per il nostro Paese.

Viaggiare ed acquistare

“Da sempre fare acquisti è tra le azioni più ricorrenti quando si è in viaggio – ha affermato Francesco di Cesare, presidente Risposte Turismo -, ma è solo da pochi anni che all’incrocio di queste due attività - viaggiare ed acquistare - si sta dedicando attenzione, formazione, specializzazione, investimenti. I mondi del turismo e del retail - ha proseguito - in Italia continuano, tranne alcune eccezioni, a non incontrarsi, a muoversi indipendenti e paralleli. Shopping tourism - il forum italiano è nato per fornire ai molti professionisti, manager, imprenditori e decisori pubblici coinvolti e interessati da queste dinamiche una occasione di incontro ed una piattaforma alla quale contribuire con lo scambio di idee, la presentazione di iniziative e la diffusione di informazioni e dati. Lo shopping tourism – ha concluso di Cesare - è una realtà e come tale deve essere pensata: l’Italia tutta, ed al suo interno singole città o singole aree, sono già o possono ambire a diventare delle shopping destination di richiamo mondiale, ma un tale risultato lo si raggiunge solo pianificando, organizzando e promuovendo una offerta adeguata. In questo percorso, il forum vuole fare la sua parte come punto di riferimento, e momento di crescita, per chiunque sia interessato alle potenzialità dello shopping tourism”.

Il target

L’appuntamento è dedicato a tutti coloro che, a vario titolo, sono interessati al fenomeno: dalle diverse realtà che gestiscono i luoghi dello shopping (outlet village, department store, mall, vie dello shopping) o che organizzano iniziative ad esso dedicate (festival, concorsi, fashion night, etc.) ai brand della moda e ai produttori e distributori enogastronomici, dalle realtà artigiane già strutturate alle botteghe, dai tour operator e aziende turistico-ricettive alle associazioni di categoria, alle amministrazioni pubbliche e agli enti di promozione turistica, fino alle nuove figure professionali coinvolte nello shopping tourism (tra cui, ad esempio, i personal shopper e i tourism manager attivi all’interno dei centri commerciali).

I temi

Dopo gli interventi di apertura a cura di Stefano Ciuoffo, assessore al turismo, commercio, attività produttive Regione Toscana e Cecilia del Re, assessore al turismo, sviluppo economico e marketing Comune di Firenze, Francesco di Cesare presenterà la nuova edizione di Shopping Tourism Italian Monitor, il rapporto di ricerca annuale a cura di Risposte Turismo e punto di riferimento per tutti gli operatori del settore. Il programma della giornata prevede momenti di confronto e approfondimento, tra tavole rotonde, keynote speech e presentazioni tenute da alcuni dei principali operatori dello shopping tourism nel nostro Paese.

Numerosi i temi al centro dell’appuntamento, ospitato presso l’Auditorium della Camera di Commercio del capoluogo toscano: dai comportamenti di consumo e ammontare di spese in shopping dei turisti in Italia alle dinamiche del travel retail, dal confronto tra shopping tourism ed e-commerce alle potenzialità del tax free nello spingere le vendite verso i turisti extra Ue.

Analisi dei mercati esteri

Nell’edizione 2018 del forum grande attenzione verrà posta all’analisi di alcuni mercati esteri, quali quello cinese, in particolare per il grande potenziale di domanda che esprime, e quello spagnolo, da conoscere e studiare per l’organizzazione di una offerta dedicata ai turisti dello shopping.

La tavola rotonda “Shopping Tourism vs ecommerce: l’ago della bilancia è l’esperienza”, affronterà il tema dell’importanza di proporre ai turisti, come risposta alle sfide poste da portali di e-commerce e marketplace, vere e proprie esperienze di shopping dove l’acquisto del prodotto è solo uno dei momenti da prevedere.

La mattinata proseguirà con il keynote speech di Antonella Bertossi, partner relationships & marketing manager Global Blue, sui globe shopper extra Ue in Italia e con la presentazione di Alberto Peruzzini, direttore Toscana Promozione Turistica, sulla Toscana quale destinazione di shopping tourism.

I lavori riprenderanno nel pomeriggio con un focus sullo shopping tourism a Barcellona, città che da anni ha colto il potenziale turistico legato allo shopping, promuovendolo con iniziative dedicate, a cura di Montse Arnau, direttore Barcelona Shopping Department.

Nella successiva tavola rotonda “Le dinamiche del travel retail in Italia” si approfondiranno le dinamiche attuali e prospettiche di un comparto dove aeroporti e stazioni, gate di accesso e ripartenza dalle città italiane, sono sempre di più luoghi dello shopping ricchi di esercizi commerciali.

Le nuove tendenze

A seguire Francesca D’Ignazio, vice President partnership Europe Mastercard, presenterà le informazioni e gli approfondimenti di Mastercard a supporto delle smart cities per identificare nuove tendenze dello shopping e guidare le strategie di crescita del turismo.

Il forum proseguirà con la tavola rotonda “Conoscere, attrarre e servire gli shopping tourist cinesi”, momento di approfondimento per chi opera nel turismo e nel commercio, dedicata alla conoscenza delle abitudini, delle preferenze, delle esigenze e delle richieste degli shopping tourist cinesi. Alcuni rappresentanti di tour operator cinesi dialogheranno e presenteranno alla platea una serie di informazioni rilevanti per crescere nell’azione di conquista di questo amplissimo bacino di domanda.

L’edizione 2018 di Shopping Tourism - il forum italiano terminerà con un seminario sulle opportunità per gli operatori italiani di promuovere in Cina la propria offerta di shopping tourism attraverso la piattaforma weChat e con un workshop b2b tra alcuni tour operator cinesi e operatori italiani.

La Toscana

“Siamo felici di ospitare in Toscana il forum sullo shopping tourism – ha dichiarato Alberto Peruzzini, direttore Toscana Promozione Turistica -. Analizzare e rilanciare su questo nuovo segmento di prodotto l’offerta turistica della Toscana fa parte di quel disegno di ampliamento delle motivazioni di viaggio nella nostra regione che è ormai da anni la chiave fondamentale della nostra strategia di sviluppo. Parleremo di numeri e prospettive di un segmento che non si ferma alla sola Firenze, ma si diffonde sempre di più anche in altri luoghi della nostra regione. Siamo convinti che i numeri già importanti dello shopping tourism in Toscana siano destinati a crescere nei prossimi anni”.

 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte