EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Bluvacanze: “Siamo l’unico sistema di distribuzione organizzata”

17/10/2018 09:45
Claudio Busca racconta le mutazioni del network con Gocce di Viaggio, il nuovo sistema di gestione delle liste eventi che punta a 20 milioni di euro di transazioni

“Le agenzie di viaggio hanno recepito il cambiamento e quello che annunciavamo si sta attuando: le nuove direttive europee, il Gdpr, i grandi movimenti di mercato, che ancora non sono finiti, e poi quello che succederà ancora con le assicurazioni, con la fatturazione elettronica”. Claudio Busca, managing director leisure del Gruppo Bluvacanze, racconta a Guida Viaggi dove sta andando il network.

“Quello che abbiamo fatto, di fronte a questo scenario, è stato re-ingegnerizzare il business – argomenta -, il contratto tra Bluvacanze e le agenzie è cambiato radicalmente, li costringe a una visione imprenditoriale, ma è molto più remunerativo; hanno bisogno della sede, più che per un’assistenza vera e propria, per una qualità dell’informazione più elevata”.

La nuova impostazione vuole quindi le agenzie sempre più indipendenti nel quotidiano, dalla scrittura contabile all’incasso. Il network lavora invece in simbiosi con la sede per individuare scelte strategiche di mercato. “Intuito l’exploit dell’Egitto, quest’anno abbiamo avuto un villaggio in esclusivo a Sharm, il Domina Harem – ci spiega –, una scelta per rafforzare il marchio, così quella di non fare un catalogo mare, ma una rivista vera e propria, questo significa dare valore alla qualità brand”.

Tra le novità importanti ‘Gocce di Viaggio’, un sistema per realizzare ‘liste-evento’ che Busca definisce “rivoluzionario”, costruito “su misura per le agenzie” ci dice il manager, che ci tiene a ricordare i suoi anni dietro al banco. “E’ il migliore perché è il più recente, costruito sfruttando tutte le tecnologie preesistenti e correggendone i limiti”. Le previsioni di fatturato per questo gestionale sono di 20 milioni di euro nel 2019, contando il fatturato dentro e fuori del mondo Bluvacanze, Blunet, e Vivere e Viaggiare. 

Quanto alle integrazioni verticali, Busca è perentorio: “E’ l’Europa che va in questa direzione; in un centro commerciale le insegne sono tutte uguali, in qualsiasi città si vada troviamo marchi come Intimissimi, Carpisa, le uniche a rimanere diverse sono le agenzie di viaggio. In Italia siamo diversi dalle agenzie inglesi, perché qui non c’è un sistema di distribuzione organizzata o meglio c’è, ma si chiama Bluvacanze e Vivere e Viaggiare, se non hai un’unica licenza, un unico brand, un’unica cassa, non sei un sistema di distribuzione organizzata”.  l.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte