EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Il Principato di Monaco si presenta come destinazione green

15/10/2018 10:22
Lo slogan punta ad attrarre un pubblico giovane, senza tralasciare i mercati che hanno fatto di Montecarlo la meta di lusso per eccellenza

Punta ad attrarre i giovani il Principato di Monaco, senza dimenticare i mercati che hanno fatto di Montecarlo la meta di lusso per eccellenza. “Destinazione green, è uno slogan sul quale stiamo puntando da qualche anno - spiega Gloria Svezia, direttore in Italia dell'ufficio del turismo e dei congressi del Principato di Monaco -.  Inoltre stiamo lavorando sul Mice, soprattutto per i mesi di bassa come gennaio e febbraio, puntando sui congressi dal settore medico e farmaceutico, finanza, informatica, cosmetica e - naturalmente - sul settore dell'automobile”.

Nei primi tre mesi del 2018 i pernottamenti degli italiani nel Principato sono stati 23.171 a fronte dei 20.587 del 2017. “La crescita c'è stata sempre, anche nei momenti di crisi. Con l'apertura di un Novotel e il rinnovamento della zona del Port Hercule con tanti locali per i giovani, pensiamo di svecchiare la destinazione e di attrarre quella fascia di persone non agée, ma in grado di apprezzare la bellezza e i divertimenti di Montecarlo. Inoltre mi piace ricordare - ha sottolineato la manager - che riaprirà a breve l'Hotel de Paris chiuso nel 2014 per ristrutturazione, che il Fairmont di Montecarlo dispone di 600 camere e che il Méridien Plaza, 440 camere, è l'unico hotel ad avere la spiaggia. In totale il Principato ha un'offerta di 2.500 camere”.

Sul progetto di estensione al mare ideato da Renzo Piano, Gloria Svezia ha sottolineato che il risultato sarà senza impatto, che saranno guadagnati 6 ettari di superficie e che il quartiere di lusso che sorgerà sarà improntato alla eco-sostenibilità ambientale. a.to.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte