EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Go Asia su Lombok: "Strade, porti, aeroporti tutti funzionanti"

10/08/2018 12:33
Dei 192 passeggeri in loco, oggi più o meno la metà è stata riprotetta. Le mete scelte sono Thailandia, Malesia, Cina e Indonesia stessa

Go Asia, alla data del terremoto che ha colpito Lombok, aveva 192 passeggeri in loco. Ad oggi, "più o meno la metà è stata riprotetta", secondo quanto dichiara a Guida Viaggi Ludovico Scortichini, ceo del tour operator. Le mete scelte sono Thailandia, Malesia, Cina e Indonesia stessa.

Dal canto suo il t.o. sta cercando di riproteggere "tutti quelli che devono partire offrendo, un'alternativa. Per chi andava principalmente a Lombok e Gili non c'è penalità", fa sapere il manager. Il t.o. ad oggi ha ricevuto richiesta di cancellazioni da 12 passeggeri.

La situazione in loco

Qual è la situazione in loco? "Molto tranquilla perchè ci sono stati circa 20 passeggeri che sono voluti rimanere e ci dicono che stanno benissimo. Le notizie che arrivano dai corrispondenti dicono che fino al 15 non prendono nuove richieste, ma dopo quella data e smaltite le riprotezioni accettano nuove prenotazioni visto che gli alberghi piu importanti non hanno subito danni, inoltre, strade, porti, aeroporti, ristoranti e i punti di interesse sono tutti funzionanti".

L'Indonesia sul fatturato di Go Asia incide per l'8,23%. s.v.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte