EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Terremoto a Lombok: gli aggiornamenti dai t.o. italiani

09/08/2018 16:31
Cancellazioni, riprotezioni, come si stanno riorganizzando gli operatori sulle prossime partenze previste verso l'Indonesia. Viaggiaresicuri.it aggiorna l'avviso e consiglia di evitare le isole

ll terremoto che ha colpito a più riprese l'isola di Lombok (anche oggi altre scosse) ha costretto gli operatori turistici a rivedere itinerari e partenze, una volta che sono stati evacuati i propri clienti nell'area. 

Secondo quanto si apprende da fonti di stampa estere, Star Clippers ha cambiato due itinerari indonesiani a seguito del sisma. Uno dei velieri, in navigazione in Indonesia, modificherà l'itinerario per le prossime due partenze (qui i dettagli).

Roberto Servetti  responsabile di Amo il Mondo fa sapere che "le partenze per le destinazioni di Lombok e per le isole Gili sono al momento sospese fino al 31 agosto nell’attesa che la situazione torni alla normalità" (ne abbiamo parlato qui).

Il Tucano Viaggi non ha clienti nell'area interessata, ma solo un gruppo in Borneo per la spedizione sulle orme dello scienziato Beccari e alcuni individuali ma non a Lombok e Comodo. "Non ci sono cancellazioni o variazioni per la prossima partenza a ottobre. Quella dopo è per il 2019, ben lontana", fa sapere il titolare Willy Fassio.

Per I Viaggi dell’Elefante che ha proprio nell’Indonesia la sua prima destinazione, iniziata nel 1974 insieme al Messico e poi l’India a seguire, quanto accaduto è emotivamente molto difficile. La product manager del tour operator è in continuo contatto con i corrispondenti che stanno offrendo un supporto senza sosta “e per quanto possibile stanno trovando delle soluzioni che i nostri clienti possano apprezzare”, spiegano dalla società.

I problemi sono per coloro che non vogliono partire perché non c’è lo sconsiglio della Farnesina, quindi i fornitori più rigidi applicano le penali di cancellazione.

Nel frattempo, come di prassi il sito Viaggiaresicuri.it ha aggiornato l’avviso ai viaggiatori, alla stregua di altri ministeri degli esteri europei. La formula adottata è quella diplomatica, del suggerimento a rinviare la partenza: “Date le circostanze, si consiglia a chi intenda recarsi in Indonesia di rinviare eventuali tappe/soggiorni previsti a Lombok e nelle isole Gili nell'ambito dei propri itinerari di viaggio”, spiega la nota.

Fonti di stampa inglesi asseriscono che circa 8mila400 persone tra turisti e lavoratori dei resort sono stati evacuati dalle tre isole Gili.

 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us