EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

L'Abruzzo lavora ad un nuovo posizionamento del brand

22/06/2018 15:38
Identità della regione, tecnologia e sistema digitale gli ambiti su cui la regione intende investire, dopo aver fatto un focus sulle proprie potenzialità

Un focus sulle potenzialità della Regione Abruzzo, che si propone quale nuova meta del turismo nazionale e internazionale. L'occasione per fare il punto su strategia e promozione è stato l'incontro #destinazioneabruzzo, che si è svolto ieri a Pescara dal titolo “Strategia e promozione turistica per una nuova meta del turismo nazionale e internazionale”, organizzato dall’assessore del turismo e del Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio della Regione Abruzzo. 

"Un incontro mirato alla valorizzazione dell'Abruzzo, focalizzando quelle che sono le potenzialità della regione e individuando la strategia e il nuovo posizionamento della marca Abruzzo", Ha esordito così Francesco Di Filippo, direttore del Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio della Regione Abruzzo, intervistato da Guida Viaggi a margine dell'evento. "Siamo partiti analizzando la percezione che si ha dell'Abruzzo, ne è emerso che il percepito è legato molto all'immagine della natura - racconta il direttore -, cosa che non stupisce, visto che il 33% del territorio regionale è parco". Oltre alla natura c'è il mare, ma Di Filippo non nasconde che, seppur la regione abbia diversi atout a suo favore, è ancora poco conosciuta. Si è partiti quindi da questa consapevolezza e si è arrivati ad associare la regione ad una immagine "wild", da intendersi in più accezioni, come "regione da scoprire, che stupisce e che caratterizza anche lo spirito degli stessi abruzzesi, naturale ed autentica".

Si partirà da qui per costruire "l'identità della regione, il posizionamento di marca, le idee e gli slogan. Faremo un bando per individuare lo spot - ha dichiarato Di Filippo -. La nostra regione si attesta al 6° posto in Italia per il grado di soddisfazione da parte dei turisti nei confronti della ricettività abruzzese con una percentuale molto alta (81%)".

Ci sono dei punti, però, su cui si ha la consapevolezza di dover dare un'accelerata. Uno di questi è il wifi, che ha ottenuto un gradimento medio-basso (57%). "Investiremo in tecnologia e costruiremo il nostro sistema digitale - annuncia il direttore -. C'è già una piattaforma di booking per gli operatori. Abbiamo anche un social media team (VisitAbruzzo) che funziona bene, inoltre, prevediamo di fare formazione e sviluppo tecnologico, che si conferma una delle strategie principali". Tra i progetti c'è anche quello di ricostruire una password unica per il wifi su tutta la costa, forse per il 2019. s.v.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us