EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Bonaccini: "Dalla povertà diffusa alla produzione di ricchezza, ecco come"

30/05/2018 10:51
Il presidente della regione racconta la ricetta per valorizzare un territorio fatto di mare ma anche di borghi. I risultati? 57 milioni di pernottamenti/anno

Sentito a margine della presentazione della “Fitness Valley” nella Val Sillaro, Stefano Bonaccini, presidente della regione Emilia Romagna, ha fatto il punto della situazione turismo nella sua regione. “E' una terra che ha saputo conquistare con determinazione, passione e professionalità i turisti di tutto il mondo. Dai 45 milioni di pernottamenti di qualche anno fa, abbiamo raggiunto lo scorso anno i 57 milioni. Non solo le nostre coste e il nostro mare, ma anche l'entroterra ha avuto un peso determinante per la crescita. Soprattutto il turista internazionale ama andare alla scoperta dei numerosi borghi che la nostra regione vanta. Da un territorio che nel dopoguerra era a povertà diffusa si è passati a uno che produce ricchezza attraverso il turismo in tutte le sue forme e aspetti”.

Il presidente Bonaccini ha poi sottolineato l'importanza degli accordi fatti dall'aeroporto di Bologna con cinque città cinesi e altrettante città russe per l'arrivo di voli charterizzati, atti ad incrementare il turismo: “Abbiamo lavorato molto all'estero partecipando a tutte le più importanti fiere internazionali sottolineando le peculiarità della nostra regione, che dal punto di vista dell'accoglienza non è seconda a nessuno, e abbiamo ottenuto ottimi risultati. La nostra offerta è ampia e spazia dalla natura, all'arte, alla gastronomia. La Fitness Valley, che si estende lungo il corso medio-alto del fiume Sillaro, mantenuta integra nei secoli, rappresenta il luogo ideale per potenziare la salute e apprezzare la natura”. a.to.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte