EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Travelbuy è il network delle startup

21/05/2018 11:16
La rete ha come adv solo neo imprenditori e non agenti di viaggi già operativi. "Per il 60% dei casi si tratta della prima esperienza", dice Alfredo Vassaluzzo

Travelbuy è il network delle startup. Un'accezione che nasce dal fatto di avere come adv solo neo imprenditori e non agenti di viaggi già operativi. Un discorso che parte da zero, quindi, dove professionisti appartenenti ad altri settori hanno deciso di iniziare la loro avventura in ambito turistico, "per il 60% dei casi - spiega a Guida Viaggi il presidente Alfredo Vassaluzzo - si tratta della prima esperienza".

Il metodo messo a punto dal network è strutturato in più fasi. Prevede una prima fase di colloqui preliminari con gli aspiranti imprenditori, che si svolgono ogni settimana nella sede del network a Roma. Una volta presa la decisione Travelbuy impartisce una formazione tecnica, "la prima settimana è sulle basi, cui segue uno stage in adv che può durare anche due mesi. A tutto ciò si uniscono i webinar su argomenti specifici e in collaborazione con professionisti e specialisti". Dopo c'è l'apertura del punto vendita.

Cosa viene richiesto? L'investimento di base. “Siamo arrivati a 90 filiali dirette in Italia, da tre anni, quasi quattro non c'è stata mai una chiusura. Registriamo 4-5 richieste di apertura al giorno". La formula è l'Aip, ma nel caso del network il manager lo definisce un po' "atipico", nel senso che "apriamo le filiali che vengono date in gestione agli agenti, dopo due o tre anni li ‘spingiamo’ a prendere la licenza, aprendosi così al franchising puro".

Ad oggi Travelbuy conta 103 adv, di cui 90 filiali dirette, il resto in franchising. "Nel 2017 abbiamo aperto 22 agenzie dirette. Da qui al 2019 probabilmente ce ne saranno 50 nuove", annuncia il manager. 
Il break even? “I costi prima erano più elevati e il pareggio si aveva al 2° anno, ora sono ridotti al minimo e al 1° anno si riprendono le spese investite”, dichiara Vassaluzzo. 

Per un approfondimento dell'argomento rimandiamo al numero 1549 di Guida Viaggi del 21 maggio. s.v.

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us