EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Prenotazioni in crescita del 12% per 4 Winds

21/05/2018 16:19
In evidenza l'advanced booking; Islanda protagonista dell'estate. Giordania altra top seller

Esprime soddisfazione Marco Fenili, responsabile della programmazione 4 Winds nel rendere noti i risultati positivi dell’azienda. “Ad oggi - dichiara - gli italiani che hanno prenotato le vacanze per il 2018 con 4 Winds sono il 12% in più rispetto al 2017".

Rispetto agli anni passati, evidenzia il manager, "sta tornando alla ribalta l’advanced booking, e questo perché finalmente si sta comprendendo che per ottenere le sistemazioni ideali le richieste devono essere fatte il prima possibile. In particolare – aggiunge Marco Fenili - per mète come l’Islanda, Paese la cui ricettività è inferiore alla richiesta, ma che al momento riteniamo sarà la protagonista dell’estate 2018, siamo certi che effettuare la prenotazione quanto prima sia il segreto per ottenere i servizi migliori".
“Altro Paese fortemente gettonato è la Giordania. Questa destinazione offre una grossa varietà di proposte - spiega Fenili -:  dal Mar Rosso di Aqaba ai centri di benessere del Mar Morto, allo splendido deserto del Wadi Rum, per non parlare del sito archeologico di Petra, dei siti religiosi di Madaba e del Monte Nebo, nonché della possibilità di escursioni giornaliere a Gerusalemme".

“Quest’anno la nostra politica - dice ancora Marco Fenili - non è stata quella di aggiungere nuove destinazioni, ma abbiamo preferito consolidarci in particolar modo su Islanda e Giordania, senza dimenticare ovviamente le altre nostre proposte, puntando soprattutto sulla qualità dei servizi che i clienti 4 Winds sono abituati ad ottenere. E visto l’incremento registrato, sembra che questa scelta sia premiante".

“Sono cresciute - conclude - anche le altre destinazioni della programmazione rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, Egitto classico e India + 5%, Indocina + 3%, Nord Europa, Spagna, Portogallo e Cipro, stabili al + 1%. L’America Latina al momento è il fanalino di coda delle richieste. Negli ultimi giorni, però, è pervenuto un discreto numero di richieste di preventivi che ci fanno ben sperare. Tireremo comunque le somme in prossimo autunno, sperando che l’andamento favorevole continui e si consolidi".

E a proposito dell’autunno, da circa un mese sono uscite le date dei charter per l’Islanda che ormai  da anni caratterizzano la programmazione 4 Winds. "Quest’anno le partenze saranno da Roma e Torino per i ponti di novembre e da Roma per quelli di dicembre - conclude -. Come al solito anche per queste iniziative l’interesse è veramente alto, in considerazione del fatto che siamo riusciti a ridurre la quota di circa un 10% su quella dell’anno scorso”.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte