EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Su Groenlandia e Stati Uniti punta il timone 2019 di Msc

20/03/2018 14:15
“Avremo sempre di più destinazioni da raggiungere in volo, ci piacerebbe avere partner aerei in grado di anticipare la programmazione e supportare la nostra crescita”, dichiara Leonardo Massa

Groenlandia e homeport a Miami si mettono in evidenza nelle stagioni estiva e invernale 2019/20 presentata stamattina a Milano da Msc. Con la programmazione estremamente anticipata che ormai è il tratto distintivo del comparto delle vacanze in navigazione, la compagnia italiana ha ribadito la volontà “di ampliare lo scaffale delle agenzie di viaggio non solo con nuove destinazioni, ma per diversificazione di durata e altre caratteristiche che possano rispondere a qualsiasi domanda di viaggio”, ha detto il country manager Leonardo Massa. “Solo il 2% dei viaggiatori sceglie una crociera per le vacanze, dobbiamo conquistare il resto”.

Ecco la Groenlandia, gli itinerari New York-New York che si dividono tra la costa del Maine e il Québec, il ritorno in Israele e in Turchia dall’estate 2019, Msc Armonia che fa base a Miami andando a rinforzare l’offerta sui Caraibi e Cuba, dove resta sempre prevista la nave da L’Avana, infine la novità dell’India con Lirica in partenza da Dubai.

Dal Nord Europa al focus sugli Usa

“Con la Groenlandia avremo una grande crociera di ferragosto con Orchestra, da 22 giorni – illustra Massa -: mancava sul mercato questa alternativa del Nord Europa”. Dai ghiacci a un calcolato focus sugli Stati Uniti, la programmazione di qui a due anni vedrà “sempre di più destinazioni da raggiungere in volo – spiega il manager -, del resto sul Mediterraneo non si può sviluppare più di tanto”. Fattore questo che evidenzia un elemento critico: le compagnie aeree non programmano con tanto anticipo, al massimo un anno prima, mentre Msc presenta oggi l’estate 2019 e l’inverno 2019/20.

100mila posti-volo nel 2017

“Nel 2017 abbiamo acquistato 100mila posti-volo per i nostri clienti, collaborando con tutte le compagnie charter e di linea che hanno potuto soddisfare le nostre richieste in base a frequenze e capacità – osserva -; cito Emirates sugli Emirati, Alitalia su Abu Dhabi, le aerolinee charter per Caraibi, Maldive e Oltremare francese. Registro purtroppo un gap temporale tra noi e la programmazione dei vettori, che prima di 365 giorni non rilasciano le disponibilità. Ci piacerebbe moltissimo avere partner aerei in grado di supportare la nostra crescita seguendo le nostre tempistiche, anche perché come vedete le nuove destinazioni che introduciamo sono tutte ‘volate’”. Secondo la compagnia, già oggi sono migliaia le prenotazioni per partenze fra due anni (il booking è stato aperto un mese fa, ndr).

4 navi a Miami

Delle svariate novità brilla Miami, che già dal 10 dicembre 2018 diventa homeport di Armonia, andando ad affiancare Divina e Seaside. L’ampliamento prevede che “dall’estate 2019 per la prima volta vengono posizionate due navi in contemporanea per itinerari da 7, 9, 14 notti – spiega il direttore commerciale Italia, Luca Valentini -. Si potranno vivere in questo modo vivere due giorni pieni nella città della Florida e trascorrere anche una overnight a L’Avana”. Costruito così, il prodotto crociera diventa un’esperienza di viaggio che mette al centro la destinazione e offre alle agenzie l’opportunità di vendere oltre la crociera stessa. “Gli Stati Uniti ricevono da Msc un’attenzione particolare nei prossimi anni”, sottolinea Valentini. Le navi a Miami nella Winter 2019/20 saranno in tutto quattro.

Con il catalogo 2019/20 le agenzie ricevono un visore per la realtà virtuale che funziona inserendo il proprio smartphone, sul quale si può downlodare l’app gratuita Msc360Vr. Attraverso di essa la compagnia mostra contenuti visivi “immersivi” che il cliente può effettivamente prenotare, interagendo virtualmente con lo strumento, ricevendo al completamento della pratica un video preventivo personalizzato.

Di questo “configuratore immersivo” realizzato con la tecnologia Samsung vi spieghiamo dettagliatamente in un’altra notizia su Guidaviaggi.it. p.ba.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us