EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Come va Salalah?

15/01/2018 15:06
La destinazione dell’Oman funziona, secondo i tour operator villaggisti la formula intermedia tra medio e lungo raggio piace al target famiglia. Tremila passeggeri per ogni t.o. in sei mesi di stagione

Salalah funziona, parola di Alpitour, Eden e Veratour che la operano dal lancio sul mercato italiano e che abbiamo interpellato per fare il punto. Con un prezzo medio che non la colloca nel segmento economico, la destinazione dell’Oman varia tra i 1200 euro ai 1700 di partenza, a persona e in camera doppia. “Abbiamo in programmazione l’Oman dall’ottobre 2015 e registriamo annualmente un incremento dei volumi di fatturato e di passeggeri che scelgono un pacchetto presso il nostro villaggio Veraclub Salalah o un viaggio combinato con voli di Linea – spiegano dalla sede -. I feedback dei clienti sono sempre molto positivi”. Nel  2017 il t.o. ha registrato più di tremila passeggeri, considerando che la destinazione è operativa per soli sei mesi, da fine ottobre a fine aprile, raggiungibile con voli charter operati da Neos o con la linea di Oman Air o Qatar Airways.

Anche Alpitour con il marchio Bravo Club è al  4° anno di operazione e movimenta “ormai stabilmente oltre tremila clienti l’anno da novembre ad aprile – risponde il brand manager Gianmaria Patti -. Quest’anno sta registrando un trend molto positivo che ci stimola ad ampliare l’operatività anticipando l’inizio operazioni charter in ottobre, climaticamente già ideale”. Fu il gruppo Alpitour a lanciare Salalah, potendo così scegliere il prodotto più adatto alla formula villaggio “e su un tratto di spiaggia mozzafiato – continua-: il mercato oramai ha consolidato questa conoscenza e ha fatto del Bravo Salalah Rotana Resort la prima scelta per gruppi ed individuali”.

Considerata una soluzione intermedia tra lungo e medio raggio, sia a livello di distanza per le sei ore di volo che di prezzo, la meta apre a nuovi player che l’abbinano a Dubai. Recentemente si è inserito Originaltour propone il contrasto tra l’Emirato dei grattacieli più alti del mondo e la regione del Dhofar, da dove partivano le carovane del commercio dell’incenso, lungo la via della seta

Per Eden Viaggi, il villaggio omanita introduce nuove attrazioni rivolte al target famiglia con ragazzi e bambini, che sembra identificarsi come il pubblico preferito. Vicino al resort Fanar apre “Hawana” un parco acquatico di circa 65mila mq, con scivoli di diverse altezze e misure, una piscina con le onde, aree giochi per bambini e una modernissima food court. L’operatore ha predisposto una navetta gratutita per l’attrazione ogni 30 minuti, il pagamento dell’ingresso avviene sul posto. p.ba.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte