EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

SeaNet: la formazione si fa via Facebook e Twitter

13/10/2016 11:23
Il network vara un programma di formazione "in pillole" attraverso gli strumenti "social" e l'applicazione Periscope

La formazione degli agenti di viaggi e degli addetti al centro della strategia di SeaNet Travel Network nella consapevolezza che, in questa fase di mercato, sia necessario fare un ulteriore salto di qualità nella capacità di offrire valore aggiunto alla clientela. Per questo motivo SeaNet vara, a fianco del programma di seminari in aula e via webinar (i seminari virtuali via web senza bisogno di spostarsi) anche un programma di formazione "in pillole" attraverso gli strumenti "social" Facebook e Twitter (attraverso l'applicazione Periscope). Come spiega il network, si tratterà di un programma di formazione concentrato, (max 20 minuti), che verrà realizzato via smartphone e che potrà essere seguito sempre via smartphone o tablet o pc fisso, in orario non di punta (tra le 14 e le 14,30) con un programma che potrà variare di volta in volta e per il quale le agenzie di viaggi riceveranno un programma mensile. Ad alcune di queste trasmissioni potranno partecipare tutti gli interessati mentre quelli più formativi e utili per le azioni di marketing saranno ad accesso riservato.

"Le possibilità offerte dalla trasmissione streaming - puntualizza Andrea Pesenti, direttore commerciale del network - offerte dai principali social network come Facebook e Twitter ci permettono di costruire delle occasioni di formazione "volanti", succinte, senza fronzoli, ma, proprio per questo, estremamente efficaci. La nostra rete si abituerà sempre di più a ricevere in determinati momenti della giornata la formazione che è tanto necessaria per crescere in termini di fatturato. I temi che saranno toccati saranno difatti quelli più utili a far compiere alle agenzie il salto di qualità definitivo su un mercato che ha già molto selezionato il numero delle agenzie".


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte