EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Musement lancia l’Area Golf Travel

11/05/2016 15:45
Le attività legate allo sport sono al centro della strategia di sviluppo dell'azienda

Musement rafforza il proprio ruolo di tour operator online nel settore del turismo sportivo con il lancio della nuova Area Golf Travel. Su Musement è da ora possibile trovare centinaia di Golf Holidays nei più bei campi e resort di Golf d'Italia, Spagna, Portogallo, Francia e Scozia e molte altre destinazioni che saranno annunciate nelle prossime settimane. Gli appassionati di golf da tutto il mondo potranno acquistare pacchetti vacanze e associare esperienze da vivere nella destinazione selezionata: per “tagliare su misura” la propria vacanza, gli utenti possono contattare lo staff specializzato dell’Area Golf.

Le attività legate allo sport sono al centro della strategia di sviluppo di Musement, che oggi consolida ulteriormente il proprio ruolo di tour operator nel settore del turismo sportivo: lo sport è un fattore chiave nel fenomeno dell’ “experience-driven travel" ed è in grado di generare ogni anno oltre 10 milioni di viaggi solo in Italia.

Gli appassionati di golf costituiscono un mercato vivace e in forte crescita: in tutta Europa stanno fiorendo molte nuove destinazioni legate a questo tipo di turismo. Con la nascita di numerosi campi e resort di lusso, l'Italia è una delle destinazioni emergenti per gli amanti di questo sport e con Musement avranno la possibilità di associare al viaggio numerose attività legate ad arte, cultura ed enogastronomia”, commenta Lorenzo De Salvo, head of sport area di Musement .
In vista della Ryder Cup 2022 di Roma, l’Italia vivrà nei prossimi anni una crescita notevole del turismo e indotto legati al golf, diventando la nuova meta per moltissimi appassionati da Nord Europa e Stati Uniti. “Con una domanda in costante aumento, la nostra offerta di Golf Holidays verrà arricchita ulteriormente nelle prossime settimane, con destinazioni nuove che andranno ad aggiungersi a mete note da anni nella community internazionale dei golfisti: una tra tutte la Scozia, dove nel 2014 il golf ha generato un giro d’affari di 409milioni di sterline”, conclude De Salvo.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte