EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Malta: crescita del 10% nel 2016

05/05/2016 11:47
Diversificare l’offerta è il prossimo obiettivo

La sfida di quest’anno è diversificare, perché a fare i grandi numeri sembra ci siamo riusciti” non manca lo humour di stampo anglosassone al direttore di Malta Tourism authority, Claude Zammit Trevisan,  presente all’incontro Adutei di Roma.

Facilitata dai numerosi collegamenti (12 da 6 aeroporti italiani) Malta cerca oggi di aprirsi a nuovi profili di viaggiatori in Italia. “Gli Italiani sono il nostro secondo mercato, con 289.000 arrivi, subito dopo gli inglesi, ma vorremmo andare oltre il turismo scolastico, e quello di famiglie che trovano nell’isola rassicurante punto di ritorno ai luoghi dove i genitori hanno studiato da giovani”. Dalle ricerche risulta infatti che il tratto distintivo della destinazione sia “l’energia positiva” che riesce a trasmettere, la sua apertura, il suo essere “al centro del Mediterraneo, ma non periferica rispetto all’Europa”. “Il segmento culturale di chi apprezza i nostri 7000 anni di storia è in continua crescita; gli italiani gradiscono di Malta il fatto che è allo stesso tempo esotica e vicina”.

In crescita negli arrivi dall’Italia del 10% da gennaio ad aprile rispetto al 2015 Malta è partita con un trend del +27% nel mese di gennaio “grazie al festival della Musica Barocca, al quarto anno, ma con un’edizione 2016 straordinaria”.
Gli investimenti promozionali saranno indirizzati in punti strategici di partenza verso l’isola, “Milano e Roma innanzi tutto, poi Bergamo, Pisa, e altre città, ma faremo anche attività di  co-marketing con i tour operator perché le agenzie di viaggi per noi sono importantissime”. l.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte