EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

L'Iva dei t.o. fa arrabbiare le adv

04/03/2016 12:08
In merito alla strada intrapresa da alcuni operatori Marsupio ne ha tenuto conto in fase di rinnovo dei contratti, cercando di compensare tramite promozioni durante l'anno o upgrade commissionali, quanto l'adv avrebbe perso

"Le adv sono arrabbiate in merito al discorso dell'Iva. Si è parlato molto della scelta commerciale fatta da alcuni t.o. ed abbiamo condiviso il fatto che non fosse una mossa felice perseguire questa strada. Per questo ne abbiamo tenuto conto in fase di rinnovo dei contratti, cercando di compensare quanto l'adv avrebbe perso, o tramite promozioni durante l'anno o di upgrade commissionali". A parlare è Massimo Caravita, vicepresidente di Marsupio Group, nel momento in cui il manager tira le somme di quelli che sono stati gli argomenti maggiormente dibattuti durante il roadshow in 12 tappe organizzato dal network, durante il quale sono state incontrate 212 adv. Questo è uno dei temi che le adv hanno messo in luce. Un fenomeno che tende a portarle sempre di più a disintermediare, "a creare pacchetti propri", osserva il manager.

Il secondo tema su cui Marsupio focalizza l'attenzione è quello delle promozioni. "In un mercato dove non c'è stabilità - afferma -, puntiamo sempre di più a lavorare sulle promo, in quanto comportano vantaggi immediati sulla singola pratica, piuttosto che premiare l'adv a consuntivo". Intanto le adv chiedono strumenti per agevolare la prenotazione e "servizi per lavorare più agevolmente".

Il portale assicurativo che Marsupio mette a disposizione delle affiliate rientra in quest'ottica, esemplifica Caravita. In quanto "è facilmente utilizzabile, permette di essere competitivi sul mercato, ha prodotti esclusvi e prodotti che hanno anche altri network, ma controbatte alcune polizze assicurative b2c che sono molto aggressive. Un mezzo che tutela l'adv e il viaggiatore". Un tema che non è così scontato tra le stesse agenzie, soprattutto tra chi intende farsi da sola i pacchetti. per questo durante il roadshow il network ha posto in evidenza il tema, ricordando che, affinchè l'assicurazione annullamento funzioni, si deve fare dal primo servizio prenotato. Tra gli strumenti a disposizione c'è anche il metacomparatore, che permette di comparare le quote speciali con i fax.

Nuovi fornitori

Marsupio amplia anche la rosa di fornitori con nuovi ingressi, tra cui ReisenPlatz e Halldis, operatore italiano con sede a Milano, attivo nelle locazioni temporanee, con più di 1.600 proprietà gestite in 25 località europee. Per agevolare le adv, il network consente un ingresso nella intranet, per la maggior parte dei fornitori a contratto, senza digitare un'ulteriore password. Sul fatto poi che si facciano sempre più pressanti le voci su un ingresso di un quarto attore nel polo, Caravita dichiara: "Non è escluso che a breve ci siano novità a riguardo".

Per un approfondimento delle strategie del network rimandiamo alla sezione Rubriche del nostro sito, alla voce Interviste. s.v.

 

 


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte