EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Irlanda: +14% di visitatori, record dall'Italia

04/02/2016 15:36
Nel 2016 Dublino rinnova la sua immagine, il Paese celebra il centenario della Rivolta di Pasqua. Focus sull'Ancient East e sulla gastronomia dell'Irlanda del Nord

Già in corso d'anno Niamh Kinsella, direttore dell'ente del Turismo dell'Irlanda, parlava del 2015 come di un anno strepitoso per i flussi dall'Italia verso l'isola, e così è stato. In occasione della conferenza stampa di presentazione di questa mattina, la responsabile ha parlato con grande soddisfazione dei risultati raggiunti dal Paese in termini turistici. Nel 2015 i visitatori stranieri sono stati 8 milioni 643mila 100, il 14% in più. L'aumento è stato generale - +12% dalla Gb, +15% dal resto d'Europa, +15% dal Nord America -, ma è l'Italia a registrare il record assoluto, con un +27% ed un totale di 321mila 400 visitatori.

Un successo che, secondo Kinsella, è legato alla maggiore disponibilità di posti aerei verso l'isola: +27% nel 2015. Un incremento che non mancherà nemmeno nel 2016: quest'anno Aer Lingus introduce un volo da Pisa per Dublino, da maggio tre giorni a settimana, mentre il volo da Napoli diventa giornaliero.

"A sostenere questo momento favorevole ha contribuito e contribuirà ancora il Padiglione Irlanda ad Expo, visitato da oltre 2,5 milioni di persone, vera vetrina per la nostra destinazione", ha sottolineato la manager.

I temi 2016

Nel nuovo anno l'Irlanda offre nuovi spunti e motivi per una visita. A partire dalla sua capitale, Dublino, che si propone in una veste più nuova e fresca, con il suo nuovo claim "Dublino. Respira aria nuova". La città figura al terzo posto tra le città da visitare del Best in Travel 2016 di Lonely Planet.

Da non mancare le celebrazioni di Ireland 2016, il centenario della Rivolta di Pasqua, che segnò l'inizio della lotta che portò alla nascita dell'Irlanda moderna, che verrà commemorato in tutto il Paese.

L'Irlanda punta, poi, al rilancio della parte Est dell'isola presentando l'Ireland Ancient East, un'intera zona che abbraccia 5mila anni di storia che si estende da Dublino a Cork. Da non dimenticare poi la gastronomia, protagonista del 2016 dell'Irlanda del Nord, con il Northern Irealnd Year of Fodd and Drink.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us