EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

LeMarmotte-Marazzini: “La partnership di filiera deve essere allargata”

22/09/2015 10:39
Si deve allargare il discorso ad altri ambiti di azione. “Parlare di allotment, quote e marginalità è quasi scontato”. Bisogna "lavorare con i t.o. ad una progettualità a medio termine”
Rafforzare il rapporto con i t.o. preferenziali non solo dal punto di vista di prodotto e marginalità. E’ questa la politica commerciale che sarà portata avanti da LeMarmotte nel 2016.
La visione futura del network è chiara: “La partnership di filiera deve essere allargata ad altri ambiti di azione - afferma Manuela Marazzini, responsabile marketing e prodotto LeMarmotte -, in particolare piani di lavoro congiunti per arrivare a coinvolgere il cliente e il potenziale utente in modo efficace con gli strumenti che gli attori della filiera possono mettere in campo”.
Giunti a questo punto “parlare di allotment, quote e marginalità è ormai quasi scontato. Non è con questi strumenti che si può fare la differenza sul mercato - commenta la manager a Guida Viaggi -. Sono indispensabili, ma non bastano così come non sono più sufficienti i cataloghi o le semplici operazioni di co-marketing per dividere i costi di iniziative fini a se stesse”.
La mossa da fare? “Unire le competenze e lavorare con i t.o. ad una progettualità a medio termine, fatta di investimenti congiunti anche su web e social”. In questa partita il network può essere determinante per aiutare i t.o. “a fare squadra con le agenzie”. s.v.


 

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte