EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Il Qatar mira al 20% della holding Alisarda

05/01/2015 10:48
Come noto, tale holding controlla Meridiana fly, ma non solo. Particolarmente appetibile per gli arabi vi sarebbe anche l'aeroporto di Olbia, controllato attraverso la Geasar. Le indiscrezioni riportate, ancora una volta, da La Stampa
Ne aveva già parlato a metà settembre, ed in questi giorni La Stampa torna sull’argomento: l’interesse del Qatar per Meridiana.
Il quotidiano riferisce che il fondo sovrano del Paese arabo sta preparando un’offerta per acquisire il 20% delle quote della holding Alisarda, di cui fa parte anche Meridiana fly, un ingresso che il giornale definisce “cauto ma significativo, volto probabilmente ad una iniziale attività esplorativa”.
Tra le motivazioni che spingerebbero il Qatar verso la compagnia sarda vi sarebbero gli interessi degli arabi qatarini in Sardegna, ma anche la possibilità di fare maggior concorrenza ad Emirates ed Etihad.
Da notare, come detto, che l’operazione riguarderebbe la holding del fondo Akfed, di proprietà del principe Karim Aga Khan, e dunque non ci sarebbe un ingresso diretto nella compagnia aerea. La holding, poi, non controlla unicamente il vettore, ma anche il settore Maintenence e soprattutto, attraverso la Geasar, l’aeroporto Costa Smeralda, asset particolarmente appetibile, fa notare La Stampa, per il Qatar che, dalla metà di quest’anno e a regime dal 2016, comincerà a portare pazienti e clienti verso il Mater Olbia, l’ospedale privato ex San Raffaele alle porte di Olbia acquisito dalla Qatar Foundation Endowment, il braccio sanitario del Fondo sovrano dell’emiro Al Thani.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte