EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

TeamAmerica: Italia in pole position

14/10/2014 15:10
Per il 2014 +25% di fatturato; sono 180 gli operatori con cui la società lavora nel nostro Paese

L’Italia rappresenta circa un terzo del fatturato e nel nostro Paese sono 180 gli operatori con cui lavora: si tratta di Team America, ricettivista a stelle e strisce nato nel 1997 con uffici a New York, Miami e Los Angeles. Un mercato importante quello tricolore: “Per il 2014 ci attestiamo su un +25% di fatturato”, spiega il ceo della compagnia Enzo Perretta. Si consideri che il fatturato della società sugli Stati Uniti è di 100 milioni di dollari: “Cifre piccole se paragonate a quelle dei grossi tour operator – commenta Perretta –, ma che ci danno grande soddisfazione”. Sulla sola New York TeamAmerica vanta contratti di vuoto-pieno in strutture 3 e 4 stelle superior che si traducono in 200mila roomnight annue e contratti customized, cioè su misura, “per far scoprire altre parti di New York rispetto a quelle più note”.
Nel mondo la società lavora con 850 operatori in 65 Paesi e il cliente numero uno è Tui: “E’ grazie a questi operatori che riusciamo a garantire la disponibilità di camere tutto l’anno”. Tra gli altri mercati chiave, la Spagna, al secondo posto, e la Germania, al terzo. Oltre all’Europa si guarda anche al Middle East “che sta crescendo sul prodotto élite”, sottolinea il direttore vendite Viviana Natta, all’Australia, alla Corea, al Giappone, all’India; non manca il Sudamerica, un mercato che si sta sviluppando, dopo l’apertura di un ufficio a Buenos Aires. Una strategia di diversificazione, questa, che consente di bypassare la stagionalità dei source market. Importante anche il focus sul customer service: “Abbiamo potenziato l’assistenza in Italia” - spiega Annalisa Nardulli, Italy market development – incrementando le visite e fornendo supporto quando l’ufficio di New York è chiuso”.
Il grosso del traffico è rappresentato dal segmento Fit (individuali), pari a circa l’85-90%, ma non si trascurano i gruppi, che hanno registrato una crescita del 30%. TeamAmerica ha di recente organizzato una 'Chiacchierata con cena': l’iniziativa, giunta alla sua terza edizione, ha visto la partecipazione in qualità di sponsor degli uffici del turismo della città di New York e Miami, delle due catene alberghiere Starwood e Highgate e la presenza di 60 tra i maggiori operatori italiani. n.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us