EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Kenya: non c'è Ebola nel Paese

27/08/2014 16:40
'È possibile in piena consapevolezza assicurare che non c’è infezione, invitando tutti a partire \r\ncon assoluta tranquillità per le destinazioni di mare e non del Paese', ribadisce l'ente in una nota
L'ente del turismo del Kenya interviene direttamente per ribadire ancora una volta la sicurezza del Paese contro l'epidemia di Ebola che avanza invece in altri territori africani.
'Ebola è un virus che si è sviluppato nell’Africa Occidentale, precisamente in Sierra Leone, Nigeria, Guinea, più lontano da Nairobi di quanto lo sia l’Italia dalla Norvegia - sottolinea l'Ente nel comunicato che riportiamo integralmente -. Per viaggiare dalle aeree infette al Kenya via terra bisognerebbe guidare per due settimane. Il governo del Kenya ha posto in essere strette misure di sicurezza per prevenire altri possibili ingressi di persone infette, sospendendo tutti i voli dall’Africa occidentale. Si è parlato di un’italiana “proveniente dal Kenya” ricoverata per un sospetto contagio. In realtà si trattava di una cooperante italiana – il cui contagio è stato fortunatamente escluso dopo le analisi ad Istanbul – partita da Kanu, nel Nord della Nigeria: una notizia riportata purtroppo in maniera errata da agenzie e media di tutta Italia.
È possibile in piena consapevolezza assicurare che non c’è infezione Ebola in Kenya, invitando tutti a partire con assoluta tranquillità per le destinazioni di mare e non del Paese. La consapevolezza è necessaria, il panico controproducente: falsi allarmi da parte dei media mancano dell’obiettività che permette di comprendere i comportamenti a rischio, generano insicurezza e inducono il pubblico in errore. Ancora una volta, ricordiamo che non esiste un contagio Ebola in Kenya'.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte