EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

SeaNet esce dal consorzio Alliance

03/04/2014 17:17
“Gli obiettivi strategici sono differenti”, dichiara a Guida Viaggi Andrea Pesenti, direttore commerciale del network, nel commentare la scelta. Ora la strategia portata avanti dalla società consortile è “l’apertura a nuovi partner t.o. che completino la gamma di prodotto”, spiega il fondatore Bruno Sottini
Novità per il consorzio Alliance in termini di strategie e di attori aderenti. “Il consorzio si sta aprendo a nuovi partner t.o. che completino la gamma di prodotto”. A fare il punto sul piano di sviluppo portato avanti è Bruno Sottini, fondatore del consorzio.
Al momento le aree coperte con gli operatori aderenti sono il medio raggio e l’Italia Mare di Focus Vacanze, il lungo raggio di Utat, con un accento particolare su Cina e Stati Uniti e l’Europa di Caldana. Ora l’attenzione di Alliance è rivolta a “nuovi player - dichiara Sottini a Guida Viaggi –, abbiamo dei tavoli di trattative aperte”. Tra le aree di interesse menzionate dal manager ci sono il Centro e il Sud America, ma non sono le uniche.

L’uscita di scena e le motivazioni
La virata sul fronte del tour operating non è l’unica novità in casa Alliance, l’altra mossa è l’uscita di scena di SeaNet, tra gli attori aderenti al consorzio assieme ai tre operatori. Una scelta dovuta al fatto che “gli obiettivi strategici sono differenti – dichiara a Guida Viaggi Andrea Pesenti, direttore commerciale del network - e le reti commerciali devono adattarsi a questi obiettivi. Il t.o. svolge un’azione e il network ne svolge un’altra, allo stesso modo il lavoro di promozione che il commerciale deve portare avanti per un t.o. è profondamente diverso rispetto a quello che riguarda un network”.
Tra le caratteristiche che hanno accompagnato la nascita di Alliance, nello scorso ottobre 2013, il fatto che le realtà aderenti siano tutte indipendenti e che condividano solo la rete commerciale e alcune operazioni di marketing. Tra le intenzioni di SeaNet ora vi è quella di ampliare la propria rete commerciale che al momento vede 2 promotori al Centro-Sud, 1 al Nord e 1 al Centro. L’obiettivo è arrivare ad un massimo di 7 promotori in tutta Italia. s.v.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte