EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Opera Romana Pellegrinaggi sull'orlo del crac

02/04/2013 09:03
Bilancio in rosso per 3,5 milioni di euro. Nei mesi scorsi si è svolto un cambio al vertice: l'amministratore delegato, Padre Caesar Atuire ha ceduto il posto a Mons. Liberio Andreatta che in precedenza ricopriva la carica di vicepresidente
Opera Romana Pellegrinaggi sull'orlo del baratro. Secondo quanto riportano diverse fonti di stampa, l'attività istituzionale della Santa Sede avrebbe accumulato un debito di 3,5 milioni di euro. La difficile situazione economica, ha portato nelle scorse settimane ad un cambio dei vertici che ufficialmente non è mai stato comunicato: l'amministratore delegato, Padre Caesar Atuire ha dato le dimissioni, cedendo il posto a Mons. Liberio Andreatta che in precedenza ricopriva la carica di vicepresidente.
Diversi i fattori che avrebbero portato a questa situazione: la crisi che avrebbe fatto calare i pellegrinaggi verso la Santa Sede, una gestione della politica finanziaria non attenta e 'problemi nel rifondere le agenzie di viaggi a cui l'ente si appoggia', riferisce Repubblica.
I problemi economici sono stati portati a conoscenza dei porporati ed stato così incaricato il cardinale Domenico Calcagno, presidente dell'Apsa (amministrazione del patrimonio della sede apostolica), per redigere una relazione sullo stato economico dell'Opera Romana Pellegrinaggi. Ora, terminate le celebrazioni pasquali, toccherà a Papa Francesco, leggere l'analisi fatta e prendere una decisione sul da farsi. Ma l'anno della Fede non si è sicuramente aperto sotto i migliori auspici.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte
Registrati

Follow Us