EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

I Grandi Viaggi chiude l'esercizio con un rosso di 3,2 mln di euro

21/01/2013 09:31
La società costretta ad affrontare un milione di euro di spese addizionali sui voli charter. L’incremento dei costi delle destinazioni estere – a fronte della riduzione del fatturato – ha comportato una contrazione della marginalità
Il bilancio d’esercizio di I Grandi Viaggi S.p.A. chiude al 31 ottobre 2012 con una perdita pari a 3,2 milioni di euro. Il Consiglio di Amministrazione ha approvato il progetto di bilancio chiusosi al 31 ottobre 2012 e ha esaminato i risultati consolidati del Gruppo del periodo 1 novembre 2011 - 31 ottobre 2012. I ricavi della gestione caratteristica del Gruppo sono stati pari a 67,5 milioni di euro, con un una flessione del 7,02% rispetto al 2011. 'Tale flessione -spiega la società in una nota - è da ricondursi principalmente al perdurare della crisi economica in atto che ha influenzato notevolmente i consumi in generale e il mercato del turismo in particolare'.
Il Gruppo ha affrontato la riduzione della domanda attraverso politiche commerciali aggressive. 'Tali politiche commerciali hanno consentito alla società di mantenere invariato il numero dei clienti, anche se a fronte di una riduzione dei ricavi medi per cliente'. La società, inoltre, è stata costretta a sostenere costi addizionali per circa 1 milione di euro sui voli charter, a causa del maggior costo dei carburanti 'che, stante la situazione di mercato, non è stato possibile ricaricare sui prezzi di vendita dei pacchetti'. L’incremento dei costi delle destinazioni estere – a fronte della riduzione del fatturato – ha comportato una contrazione della marginalità: l’Ebitda del Gruppo è stato negativo per 2,6 milioni di euro (contro i 4,4 milioni di euro del 2011) mentre l’Ebit nel 2012 si è attestato a quota -8,0 milioni di euro (nello stesso periodo dell’anno precedente si era registrato un risultato pari a -1,4 milioni), dopo aver fatto ammortamenti degli immobili di proprietà per 5,4 milioni di euro. Il bilancio consolidato ha quindi dato luogo ad un risultato di Gruppo in rosso per 6,2 milioni di euro.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte