EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Costa Crociere, assunzioni in vista alla sede di Genova

03/01/2013 12:14
Intervista dell'a.d. esecutivo, Michael Thamm, al Secolo XIX. Il manager ottimista sul futuro. Entro il 2013 il recupero della Concordia
Costa Crociere resterà italiana. Lo ribadisce in una intervista al Secolo XIX Michael Thamm, nuovo amministratore delegato esecutivo della compagnia, che intende investire a Genova, dove Costa ha la sua sede, con 200 assunzioni nei prossimi mesi. Il manager si dimostra ottimista sul futuro dell'azienda e del comparto crocieristico. Il business delle crociere 'continuerà a crescere anche nei prossimi anni non solo negli Usa o in Europa ma anche in Asia', dichiara Thamm, che aggiunge: 'Sono convinto che anche il mercato delle crociere italiano, terzo in Europa, abbia ancora un potenziale di sviluppo'.
Thamm parla anche di tre priorità per garantire maggiori ricadute delle crociere sul territorio: investimenti in infrastrutture e servizi dedicati esclusivamente alle navi da crociera e ai crocieristi, sviluppo di una “cultura dell’ospitalità” e una stretta collaborazione tra istituzioni locali e compagnie crocieristiche.
Infine la Concordia: il recupero della nave naufragata quasi un anno fa dovrebbe concludersi nel 2013. 'In particolare il raddrizzamento della nave dovrebbe essere completato a fine estate 2013'.

TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte