EDITORIA - EVENTI - SERVIZI  DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

 
HOME > Notizie

Trame d'Italia: al via la piattaforma

22/05/2018 16:22
Grandissimi attori coinvolti nel progetto dedicato ad itinerari nei territori meno noti del nostro Paese

"Trame d'Italia è un modello virtuoso di turismo sostenibile" saluta così il pubblico e gli stakeholder la presidente di Trame d'Italia, Antonia Pasqua Recchia, nella sala Spadolini del Mibact, presentando la nuova rete territoriale che vede coinvolte alcune delle più grandi realtà turistiche italiane. Obiettivo della piattaforma è la creazione e la vendita di itinerari culturali favorendo la conoscenza del territori italiani meno noti, perché, come ha specificato Diego Visconti, presidente fondazione italiana Accenture, "siamo convinti che ci sono possibilità enormi nel terzo settore".

"Nei primi 5 anni vorremmo raggiungere 300.000 turisti portando 50 milioni di euro di volume di affari in 50 territori e formando 7500 addetti" ha aggiunto l'ad Daniele Rossi. "Ogni Trama -ha spiegato -venderà da 1000 viaggi il primo anno a 5000 il quinto, periodo del raggiungimento della parità di bilancio". Gli investimenti in marketing previsti di 300.000 euro rientreranno con il totale al settimo anno del business plan.

La piattaforma  "non è concorrente con nessuno e collabora con tutti" ha detto l'ad. Questa impresa, nata nella Fondazione Accenture e poi diventata autonoma, vede la partecipazione di realtà molto importanti, tra cui il Fai, le Dimore Storiche Italiane, il Touring Club Italiano, ma anche gruppi specializzati come Valida e Musement. Previste anche partnership con grandi nomi del tour operating italiano per completare la rete negli intenti del piano marketing come ci accenna il  coordinatore commerciale Luca Adami. Saluta favorevolmente l'iniziativa anche il direttore del dipartimento  turismo del Mibact, Francesco Palumbo: "Un progetto coerente con le scelte del ministero sul turismo lento, in grado di creare occupazione attraverso la sostenibilità". l.s.


TAGS

QUESTO ARTICOLO MI FA SENTIRE

COMMENTA

Ultime News

Guarda tutte